Home Page

Per completare il percorso di inserimento sociale, aiutando a rafforzare l'insieme delle relazioni amicali, il consolidamento della posizione lavorativa (e quindi economica) o la conclusione della formazione scolastica, l'IRE mette a disposizione delle giovani ragazze che, raggiunta la maggiore età, lasciano la Comunità Alloggio Pompeati, una nuova “Casa”, altrettanto accogliente, denominata Gruppo Appartamento Gradenigo. Il servizio è inoltre aperto ad un'utenza similare, tra i 18 e i 25 anni , proveniente dal altre comunità o in generale dal territorio; non è invece strutturato per ospitare persone tossicodipendenti, portatori di handicap grave, persone sofferenti di patologie psichiatriche conclamate.
Il “Gradenigo” offre, in un appartamento di 130 mq complessivi, quattro stanze singole indipendenti, due bagni, soggiorno e cucina comuni, lavanderia e soffitta-ripostiglio.
Le giovani che vi andranno ad abitare dovranno impegnarsi a seguire un progetto individuale che mira al raggiungimento dell'autonomia personale, intesa come idoneità a gestire la propria vita economica e sociale.
L'obiettivo è quello di collaudare e consolidare le capacità di affrontare e risolvere i problemi quotidiani, tenendo conto dei programmi che ciascuna giovane ha scelto di realizzare.
La convivenza, oltre a favorire la collaborazione ed il confronto, abituando alla gestione ed alla soluzione delle situazioni potenzialmente conflittuali, proprio per le sue caratteristiche di “comodità relativa” stimola e motiva le ragazze a ricercare soluzioni abitative autonome.
Nel periodo di permanenza nel Gruppo Appartamento (al massimo due anni) le giovani saranno seguite da un “tutor”, con funzione di riferimento per individuare obiettivi realisticamente raggiungibili, di sostegno nei momenti più difficili (con la possibilità di avvalersi di consulenze specialistiche) e di organizzatore delle attività di verifica sullo sviluppo dei progetti.