Home Page
Servizio inserito in un programma di intervento territoriale per l'assistenza ai malati di Alzheimer ed altre forme di demenza

ADF Venezia Centro Storico
c/o Residenza SS.Giovanni e Paolo
Castello 6691 - Venezia
Telefono : - Fax :

ADF Venezia Terraferma
c/o Residenza Contarini
Via Cardinal Urbani 4 - Gazzera
Tel.: - Fax :

Equipe Operativa  
Responsabile dei Servizi Sociali Annalisa De Vincenzo
Assistente Sociale Valentina Arrobbio
Psicologa Venezia Centro Storico Vania Favaretto
Psicologa Venezia terraferma Enrica Tavoschi
Operatori

N 5 addetti all’assistenza formati per la gestione della malattia di Alzheimer ed altre forme di demenza

L'Alzheimer è tra le sofferenze peggiori che possono capitare ad un uomo,lo conservano a lungo quasi apparentemente normale,ma lo svuotano dal di dentro. Gli tolgono i ricordi,gli cancellano il passato. E' come se quell'individuo non avesse mai vissuto. Il malato si guarda allo specchio e non si riconosce e non riconosce più le persone care. La solitudine del malato e della sua famiglia è spesso totale. Persona svantaggiata si trova distaccata dalla società a totale carico delle famiglie che non hanno informazioni e strumenti per uscire da una situazione di stallo che segna la loro esistenza. Nel comune di Venezia le persone affette da demenza sono circa 4000,di cui l'80% vive presso il proprio nucleo familiare. Ciò che principalmente incide sulla gestione del malato da parte della famiglia sono soprattutto i disturbi comportamentali. Partendo da queste considerazioni l'Amministrazione IRE ha promosso un nuovo approccio centrato sulla persona affetta da demenza con interventi che si ritiene siano la migliore garanzia per la riduzione di ricoveri impropri,ed una più adeguata personalizzazione dell'assistenza. In quest'ottica il progetto di assistenza domiciliare finalizzata ADF,oltre a fornire un reale sostegno e momenti di sollievo si integra con l'attività dei servizi domiciliari erogati dal comune di Venezia.


Il servizio ha l'obiettivo di offrire una risposta alle famiglie dei malati di Alzheimer ed altre forme di demenza cercando di dare una continuità all'intervento di mantenimento a domicilio,avvalorando alcuni principi cardine quale:

  • Centralità dell'utente
  • L'anziano demente come persona capace di desideri
  • La valorizzazione delle capacità residue
  • Favorire la permanenza del malato presso la propria abitazione
  • La collaborazione con i familiari
  Modalità di accesso al servizio:
  • Segnalazione da parte dei servizi territoriali
  • Dimissioni e segnalazioni dal Centro diurno
  • Segnalazione da parte del Medico di medicina generale
Presa in carico:
  • Valutazione dell'utente e della famiglia attraverso una o più visite domiciliari da parte della psicologa e dell'assistente sociale
  • Presentazione del caso in equipe

Per informazioni telefonare al numero presso Centro Servizi SS.Giovanni e Paolo