Home Page

La malattia di Alzheimer e le altre forme di demenza hanno un forte impatto sociale, con una pesante ricaduta sulle famiglie, spesso sole sostenere il carico psicologico, economico e assistenziale.
L’IRE di Venezia da alcuni anni è impegnata a proporre nel territorio quante più risposte possibili per affrontare questa grande sfida. In collaborazione con il Comune di Venezia, è stato aperto ancora nel 2000 un Centro Diurno presso la Residenza Ss Giovanni e Paolo, esperienza che nel corso degli anni si è rivelata un’ottima modalità di intervento per la promozione del benessere e della qualità di vita di quanti incontrano malattie dementigene.

Il CENRO DIURNO IRE CONTARINI è stato aperto nel luglio del 2009 ed è inserito nell’organizzazione a rete dei servizi socio-sanitari del territorio, offrendo un’efficace risposta per chi necessita di stimolazioni e riabilitazioni cognitive indispensabili al mantenimento delle autonomie funzionali, interventi che favoriscono la permanenza a domicilio e dei quali le famiglie di riferimento diventano naturalmente beneficiarie implicite.

Il Centro rappresenta, infatti, un “luogo” dove le domande di familiari trovano una risposta in termini di accoglimento ed ascolto, ma anche di suggerimenti e proposte riguardo a quelle che sono le possibilità assistenziali secondarie o alternative al Centro stesso.

Il progetto prevede un programma di intervento interdisciplinare strutturato in misura compatibile con i livelli di compromissione cognitiva degli ospiti. La presa in carico globale è realizzata da più figure professionali (Responsabile, Psicologo, Educatore, Infermiere, Operatore Socio Sanitario etc.) che in stretta collaborazione mettono a disposizione la specifica competenza e preparazione per le finalità del Centro. L’obiettivo principale è garantire agli ospiti tutte le occasioni per migliorare la qualità di vita sul piano fisico, funzionale, sociale, emotivo e psicologico stimolando e potenziando le capacità residue.
Le attività proposte rispondono ad obiettivi realistici, adeguati all’età, agli interessi pregressi, allo stato sociale, permettendo alla persona di assumere un RUOLO, all’interno del quale si possa riconoscere.
L’ambiente, formato da due stanze per le attività quotidiane, due bagni attrezzati, una cucina, un ingresso, è stato studiato ergonomicamente per adattare la struttura alle limitazioni fisiche e psichiche dei malati. Vi è presente un ufficio e una zona per l’accoglienza degli ospiti. Il Centro è costituito anche da un giardino recintato. Anche gli arredi e le divise degli Operatori Socio Sanitari sono stati scelti in considerazione delle specifiche caratteristiche della malattia.

Il Centro Diurno è in grado di accogliere 16 persone affette da varie forme di demenza, tendenzialmente di età superiore ai 65 anni.
E’ una struttura semi-residenziale che consente all’ospite di mantenere le proprie abitudini, il proprio domicilio, il medico di base, nonché l’importantissimo legame con la famiglia e il contesto sociale di appartenenza.

La continua collaborazione con il personale della Residenza permette la realizzazione di interventi specialistici offerti dal servizio di logopedia, dal servizio di fisioterapia e dal Servizio Sociale.
Lo svolgimento della giornata si sviluppa attraverso un ritmo commisurato alle reali condizioni della persona, nella ricerca costante di equilibrio tra i ritmi personali e gli stimoli al miglioramento.
Il Centro Diurno è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 16.30  con orari flessibili e concordabili.

La retta giornaliera a carico della famiglia (comprensiva del servizio di ristorazione e degli interventi riabilitativi) varia in base al reddito personale e va da un massimo di € 28,69 a una totale gratuità.
La persona che presenta il bisogno e le caratteristiche per poter usufruire delle risposte offerte daI Centro può chiedere l’inserimento in lista d’attesa alla propria Assistente Sociale di territorio (contattabile presso il Distretto Socio Sanitario) la quale darà risposta anche alle richieste relative alla possibilità di usufruire del trasporto.

Documentazioni
Rette
Fotografie
Pagina Principale